Blog

4 regole fondamentali per avere una pelle sempre fresca e luminosa.

1. Detergere bene il viso, almeno due volte al giorno (mattina e sera), è la base per avere un viso sempre curato e la pelle luminosa. Se fate attività fisica, chiaramente la detersionevva fatta sia prima che dopo l’attività sportiva. Nella mia routine utilizzo il latte detergente per pulire e struccare il viso. La detersione con il latte è molto semplice: si prende una piccola quantità di prodotto e si applica sulla pelle asciutta, massaggiando bene con movimenti circolari dei polpastrelli. Per rimuovere bene il make-up dagli occhi, si può anche utilizzare dei dischetti di cotone o un panno in microfibra. É importante risciacquare sempre il latte detergente, o qualsiasi altro detergente, con acqua. I tensioattivi presenti nella formula, non rimossi bene, possono irritare la pelle. Dopo la fase di detersione, reputo indispensabile l’ applicazione del tonico. Non tutti sono convinti dell’ importanza del tonico nella skincare routine, ma per me è fondamentale: un buon tonico rimuove i residui di calcare, prepara la pelle all’applicazione del siero e della crema e, in base agli attivi contenuti, può svolgere un`azione idratante, calmante, esfoliante ecc.

 

 

 

2. Esfoliare, ma non troppo. In commercio ci sono tantissimi prodotti esfolianti dall’ effetto “glowy”. Il processo di esfoliazione risulta subito in un bellissimo effetto luminoso delle pelle, ma è anche vero che moltissime persone fanno troppa esfoliazione: utilizzano diversi prodotti esfolianti, a volte anche insieme, senza rendersi conto che possa anche irritare la pelle. Va bene esfoliare, ma bisogna capire il processo alla base. É meglio utilizzare un prodotto esfoliante per volta (un tonico, un siero o una crema) da alternare o da utilizzare per un periodo limitato di tempo. Se si sceglie di fare una esfoliazione chimica, allora non si fa quella meccanica e viceversa. Bisognerebbe esfoliare periodicamente, alternando a dei periodi di pausa, e non dimenticare di applicare la protezione solare nel periodo in cui si fa questa operazione.  Io adoro fare uno scrub, una volta a settimana, dopo la doccia, seguita da una maschera astringente e una idratante. Mentre in inverno faccio cicli della mia crema al retinolo (Biorevital), che utilizzo come pre-crema. In questo modo riesco a tenere la pelle sempre fresca e luminosa, senza esagerare con troppi peeling aggressivi.

 

 

 

3. Mini-trattamento di pulizia settimanale. Una leggera pulizia del viso può essere fatta a casa seguendo dei semplici step: ci vuole una bella sauna facciale (sia con strumenti fatti ad hoc per pulizie casalinghe, altrimenti si può improvvisare anche con un pentolino di acqua calda, coprendosi con l’asciugamano, il vapore farà il resto). Dopo aver fatto ammorbidire la pelle con il vapore, nel secondo step si andrà ad applicare uno scrub, da passare sul viso nelle zone più impure (evitando la zona contorno-occhi), con movimenti circolari dei polpastrelli, per un paio di minuti. Dopo aver rimosso lo scrub si può proseguire con l’applicazione di una maschera astringente a base di argilla, sia professionale che fai da te. Bisogna aspettare che la maschera si asciughi, stando in una posizione preferibilmente sdraiata, e poi rimuoverla delicatamente con delle spugnette. L’ultimo step prevede l’applicazione di una maschera idratante, magari a base di collagene (maschera idratante intense collagene), oppure nutriente (fitonutriente, nutricell) o disarrossante (riparatrice) con attivi calmanti come: calendula e camomilla. Tenere la maschera per 10/15 minuti e poi rimuoverla con un massaggio. Applicare il siero e la crema preferiti dopo il trattamento. Chiaramente questo non equivale ad una pulizia professionale, ma è un buon metodo per prolungare la freschezza e pulizia della pelle.

 

 

4. Pulizia professionale. La pulizia fatta da un/una professionista è diversa da quella che facciamo a casa. Periodicamente bisognerebbe farla in un istituto professionale, centro estetico o centro medico estetico di fiducia. La frequenza è molto individuale. Vi consiglio di andare non appena vedete che la pelle comincia ad avere un aspetto un po’ opaco e aumenta la comparsa di punti bianchi e neri.

condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Ultimi articoli