COME CANCELLARE LE RUGHE DA SOLI

Selflifting: per un lifting senza bisturi

 

Se un tempo il bisturi era l’unico rimedio davvero efficace contro rughe d’espressione, zampe di gallina e segni del tempo, oggi le cose sono un po’ cambiate. L’alternativa ai “ferri” si chiama “self-lifting”, una ginnastica facciale in grado di migliorare l’elasticità e l’aspetto della pelle, facendola tornare bella e sana senza troppi sforzi.

 

La tecnica del “self-lifting” non è una novità: da anni si parla di ginnastica facciale e di esercizi per rassodare il viso in modo da attenuare la presenza di rughe ed inestetismi. A migliorare e rendere ancora più efficace questa ginnastica è stata la biologa Joanna Hakimova che, dopo lunghi studi e sessioni di prova su sè stessa, ha scritto un libro, “Self-lifting. Come cancellare le rughe da soli”, raccontando al pubblico tutti i suoi segreti di bellezza.

 

Vediamo in breve come iniziare a praticare il “self-lifting” seguendo le dritte della Hakimova:

 

La regola numero uno prevede la stesura accurata e continuata, sin dall’inizio dell’ “avventura self-lifting”, di un diario che serve ad annotare tutti gli obiettivi che ci si prepone di raggiungere e tutti gli esercizi di volta in volta fatti.

 

La seconda regola è quella di essere costanti nella ginnastica, che deve essere quotidiana e deve focalizzarsi di volta in volta su una parte del viso. Si può iniziare con la fonte per poi passare al contorno occhi, alle labbra e così via.

 

Una volta scelta la parte su cui agire dovete fare degli esercizi appositi, in grado di risolvere l’inestetismo presente. Non preoccupatevi, vi basteranno appena 10-15 minuti al giorno davanti allo specchio. La cosa fondamentale è essere costanti e motivate. Vediamo ora un paio di esercizi da poter fare:

 

  1. Contro le zampe di gallina. Con un po’ di crema sui polpastrelli, fate un massaggio con movimenti circolari nella zona interessata, spingendo la pelle verso l’alto, in direzione delle palpebre.
  2. Contro le rughe attorno alle labbra. Prendete le labbra fra i denti e cercate di mantenerle chiuse mentre, allo stesso tempo, schiacchiate gli angoli della bocca verso l’esterno con le dita.
  3. Contro le rughe della fronte. Spingete con le dita le sopracciglia verso il basso mentre cercate di spingere con i muscoli del viso la medesima parte verso l’alto.

 

Lucia D’Addezio

Scrivi un commento